• 02 87 15 73 87

Mediazione civile e commerciale

La Camera di Mediazione Nazionale è costituita da professionisti quali avvocati, commercialisti, professori universitari e ricercatori esperti nell’applicazione delle tecniche alternative di risoluzione dei conflitti. Le nostre professionalità si sono formate presso i più prestigiosi centri al mondo di negoziazione e mediazione, acquisendo un’approfondita esperienza nell’applicazione del metodo NEG-MED legato alla scuola harvardiana.

L’ ente si prefigge di diffondere la cultura negoziale e l’applicazione delle sue tecniche, in particolar modo nei casi in cui si preveda l’intervento di un terzo (conciliatore/mediatore), in ogni settore dove la presenza di conflitti le renda applicabili ed utili.

La cultura e le tecniche negoziali infatti possono rappresentare il modo ottimale di gestire, trasformare e risolvere conflitti e/o controversie, offrendo soluzioni alle parti coinvolte in qualsiasi tipo di disputa, anche nel settore sociale, ambientale, commerciale, familiare, sanitario, penale, fiscale, sindacale, scolastico, diplomatico, di tutela degli interessi diffusi, di tutela dei consumatori, nelle transazioni internazionali, nell’uso delle nuove tecnologie, ecc.

L’ente persegue tale scopo sia in modo diretto che in collaborazione, o su incarico di enti pubblici, imprese, privati, altre associazioni ed istituzioni estere o internazionali di varia natura che abbiano analoghe finalità; favorisce attraverso le proprie attività, la conoscenza e l’applicazione delle tecniche di negoziazione e mediazione al pubblico in generale ed all’interno di comunità, associazioni, imprese ed ogni altro organismo che sia interessato a ridurre i costi dei conflitti attraverso l’adozione di un sistema di gestione delle che preveda l’applicazione di procedure e tecniche di soluzione adeguate alla tipologia di conflitto (Appropriate Dispute Resolution), in alternativa alle procedure contenziose della procedura civile statale e dell’arbitrato privato.

La Mediazione: cos’è e quando si usa

La mediazione civile e commerciale (D.Lgs. 28/2010 e successive modifiche) permette di risolvere le proprie controversie grazie all’intervento di un mediatore abilitato presso il Ministero della Giustzia che facilita alle parti il raggiungimento di un possibile accordo.

In mediazione, in un ambiente neutrale e riservato, è possibile avanzare proposte e costruire in piena autonomia la soluzione al proprio problema, avvalendosi dell’assistenza specializzata di un mediatore indipendente e neutrale.

La mediazione civile e commerciale si può utilizzare:

  • purché abbia a oggetto diritti disponibili;
  • quando, per alcune tipologie di controversie, è prevista come passaggio prima di rivolgersi al giudice (mediazione obbligatoria ex art. 5 – 1 bis D. Lgs 28 /2010);
  • quando il giudice, nel corso della causa, ordina alle parti di svolgere un tentativo di mediazione;
  • quando un contratto in essere tra le parti prevede l’espletamento del tentativo di mediazione ( clausola di mediazione).
  • A norma dell’art. 4 c.1 del D.Lgs 28/2010 il tentativo di mediazione deve essere esperito presso un organismo presente nella circoscrizione territoriale del giudice di competenza.

Leave a Reply

Your email address will not be published.